Desenzano del Garda e le sue bellezze artistiche

Turismo a Desenzano

A rendere oggi Desenzano del Garda una cittadina turistica a tutti gli effetti è il suo lungolago e il porticciolo circondato da edifici per la maggior parte in stile veneziano. 

Antica tradizione tuttora presente a Desenzano è il mercato del Martedì, in Piazza Malvezzi, cuore della cittadina: si possono trovare dai semplici oggetti ricordo alle bancarelle che espongono vasi e ceramiche, abiti, cose per la casa e alimentari. E sempre nella medesima Piazza ogni Domenica del mese con l'eccezione di Gennaio e Agosto si allestisce il mercato dell'antiquariato: tutti verranno attratti dalle opere antiche dal Quattrocento al Novecento e potranno scegliere tra ceramiche, vetro, gioielli e argenti. Sullo sfondo della piazza si scorge il Castello medievale databile attorno al XIV- XV secolo: si presenta come una struttura poderosa fiancheggiata da torri di forma circolare e rettangolare. Sono propriamente dei recinti fortificati in cui trovava rifugio la popolazione del luogo; alla fine del XIX secolo acquisì la funzione di caserma fino al 1943. 

Meta non trascurabile per tutti coloro che si accingono a visitare il paese è la Villa romana nota con il nome di 'Grotte di Catullo' in cui si trovano i ruderi di un'antica villa romana scoperta nel 1921 e finora in parte scavata. Al suo ingresso potete imbattervi in un piccolo museo che vi esporrà materiali provenienti dagli scavi di quella che oggi è considerata la più importante testimonianza delle grandi ville tardoantiche. Se volete avere una visione a tutto tondo della cittadina, passate davanti al Duomo di Santa Maria Maddalena e al Museo Civico Archeologico che espone reperti dell'età del bronzo e un aratro in legno (il più antico) del 2000 a.C.

Desenzano del Garda